La palpitazione

 

 

La palpitazione indica la sensazione soggettiva del battito-cardiaco.

I pazienti possono descrivere un battito d'ali o un martellio nel petto o la sensazione che il cuore corra o perda un colpo.

Alcuni soggetti avvertono i battiti post-extrasistolici come una sensazione dolorosa o fastidiosa. Cause comuni aritmiche di palpitazioni comprendono contrazioni atriali o ventricolari premature, tachicardia sopraventricolare, tachi­cardia ventricolare e tachicardia sinusale.   

Occasionalmente, i pazienti riferiscono palpitazioni anche se durante il monitoraggio non viene rilevata alcuna alterazione del ritmo, come avviene abitualmente in pazienti con disturbi d'ansia.

La tipologia delle palpitazioni, specialmente quando correlata al polso, puņ aiutare a restringere la diagnosi differenziale: palpitazioni rapide, regolari si osservano nella tachicardia sopraventricolare o nella tachicardia ventricolare; palpita­zioni rapide irregolari si osservano nella fibrillazione atriale; e i battiti mancati si osservano nelle contrazioni atriali o ventricolari premature.