Il fruttosio

come dolcificante nelle bevande a base di succhi di frutta e tea

 

 

Su J. Pediatrics 2009, 154:807-13 Nguyeb  S. e al.  viene riportata una considerazione sul fruttosio.

     Il fruttosio viene comunemente utilizzato per dolcificare le bevande a base di succhi di frutta e tea. Però questo dolcificante viene metabolizzato soltanto a livello  epatico e provoca la liberazione di acido urico.

L’acido urico è correlato all’aumento della pressione arteriosa.

Il consumo esagerato di bevande dolcificate da parte dei ragazzi americani (si pensi che rappresenta il 13 % delle calorie che assumono nella giornata) è risultato correlato con l’aumento della uricemia e della pressione arteriosa.

Per noi che ci occupiamo di prevenzione delle malattie cerebro-cardiovascolari anche nell’età giovanile, è una riflessione che non possiamo ignorare! Anzi!