Se volete essere contattati per i nuovi articoli pubblicati e risposte ai lettori...newletterlink

Lucio Maria Pollini nato a Roma ove si è laureato nel 1955  in Medicina e Chirurgia, si è specializzato presso la stessa Università in Pediatria (1958), in Puericultura (1969) ed in Medicina dello Sport (1973).

Formatosi alla Scuola di Frontali nella Clinica Pediatrica dell’Università di Roma fino al 1964 (sotto la guida fraterna di Nichele che lo ha accolto nel suo reparto e lo ha voluto successivamente al suo fianco nelle corsie dell’Ospedale Fatebenefratelli di Roma), si è dedicato in seguito all’insegnamento dell’Auxologia alla Scuola Centrale dello Sport prima, all’I.S.E.F. di Cassino poi e, più recentemente, alla Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport dell’Università  “La Sapienza” di Roma.

Medico Federale Nazionale della Federazione italiana Sport Equestri e del Pentathlon Moderno, Preparatore Olimpico delle Squadre Nazionali italiane di Sport Equestri e del Pentathlon Moderno per otto Olimpiadi, ha partecipato attivamente a Congressi  nazionali ed internazionali.

E’ autore di numerose pubblicazioni, monografie e testi Universitari. Convinto assertore dell’importanza di una corretta alimentazione sia nei bambini che negli atleti, ebbe modo di constatare la validità delle sue teorie in questi ultimi, quando, inserito come Capo Equipe nella Squadra Nazionale italiana di Pentathlon Moderno nei Campionato del Mondo C.I.S.M. svoltosi a Warendorf nel lontano 1966, l’Italia conquistò la Medaglia d’Oro.  Per questa sua opera innovatrice il Consiglio Federale della Federazione Medico- Sportiva italiana lo insignì della Medaglia d’Oro Federale.

Come Pediatra e Puericultore, giudica basilare, come il suo Maestro, che un bambino abbia la “propria alimentazione” fin dai primi giorni di vita e, poco più tardi, “dalla prima minestrina.. in poi”, ne abbia una “personalizzata”, anche se “diversificata”.

In questi ultimi anni ha partecipato sia come relatore che come docente a numerosi Convegni e Corsi di Aggiornamento a livello nazionale di Dietologia Computerizzata, in quanto con l’avvento dell’informatica, ha subito visto nel computer un valido supporto all’opera del medico, specie nell’elaborazione delle diete.

Il 12 Novembre 1989 stato eletto Presidente dell’Associazione Italiana Dietologia Computerizzata di cui era Vicepresidente fin dall’Ottobre 1987.

La biografia dell'autore, sopra riportata, è quella scritta sul retro della I edizione del lontano 1983, del libro "Dalla prima minestrina in poi. . .",  cui  sono seguite una seconda nel 1988.

L’anno successivo (1989) si è dovuto ricorrere ad una ristampa.

Nel luglio 1991 fu stampata la III edizione e nel settembre del 2001  ne vide la luce il “Supplemento”.

Di questo libro, complessivamente, sono state stampate alcune decine di migliaia di copie.

Oggi siamo alla IV edizione ma in formato on line; ciò permette un continuo aggiornamento, un abbattimento dei costi ed una maggiore diffusione.

Storia del "libercolo"

Altre pubblicazioni